Impronte in negativo e in positivo
Un’attività veloce e di facile realizzazione

Lasciare traccia di se’ è anche giocare con le proprie impronte e perché non farlo alla rovescia?

I bimbi avevano voglia di tempera e in questo periodo di pioggia, ho deciso di fargli sperimentare diversi modi di giocare con le loro impronte.

Prima abbiamo pennellato piedi e mani con le tempere ad acqua e le abbiamo impresse su un quadro.

Poi abbiamo usato la mano e il piede puliti, li abbiamo appoggiati  su un cartoncino, fatto il contorno, tagliato le sagome, che abbiamo posizionate su un’altra tela fermandole con dello scotch di carta posizionato sul retro. I bimbi hanno poi dipinto il resto della tela come volevano. Una volta asciugata la tempera, abbiamo tolto le sagome ed è stato sorprendente per loro vedere come anche in questo modo avessero lasciato le loro impronte, anche se bianche.

Un’attività veloce e di facile realizzazione, con il vantaggio di avere traccia del loro passaggio, della loro crescita, da guardare in futuro e sorridere nell’appurare di come mani e piedi fossero così piccoli.

Ultimi articoli