Colorare con frutta e verdura

Colorare con frutta e verdura permette ai bambini di usare la fantasia, di abituarli a vedere le cose da un’altra prospettiva, di usare tutti i sensi e per noi genitori la preparazione è nulla…basta aprire il frigorifero!

Io e i bimbi abbiamo deciso di dividere l’attività in due parti…

in una prima fase abbiamo preso lamponi, mirtilli, fragole, ribes e zucca (arrivati alla fine del loro ciclo di vita) e ci siamo divertiti a “spantegarli” (termine tecnico usato da Edo) su fogli bianchi e ad osservarne il loro effetto: il colore del singolo frutto come cambia, le diverse tonalità a seconda delle differenti pressioni sul foglio, gli scarti “a scia”, la sensazione sulle mani, la possibilità di assaggiarne i resti sulle dita.

in un secondo momento abbiamo tagliato fette di peperoni, zucchine e il gambo delle coste e li abbiamo immersi in piattini di plastica pieni di tempera e li abbiamo usati come “stampi” osservando divertiti le diverse impronte

Ultimi articoli