L'omino d'erba
L’essere creativa e curiosa ti permette di incontrare altre mamme che si ingegnano a trovare qualcosa di diverso per passare il tempo.

Oggi vi presento l’omino d’erba che una cara amica ha regalato a tutti gli amichetti di sua figlia quando hanno deciso di trasferirsi in campagna da Milano. Lo scopo era lasciare un ricordo nella memoria di tutti i bimbi: una volta cresciuto, bisognava inviarle una foto del bimbo con l’omino, quasi ad indicare simbolicamente che un pezzetto d’erba e di campagna era rimasto nelle case di città degli amici.

Farlo è stato decisamente divertente e osservarlo “crescere” e mutare decisamente divertente e magico agli occhi di Edo. Per questo ho deciso di riproporvelo sia come passatempo in una giornata cupa e uggiosa (e con l’autunno e l’inverno non è poi così surreale) sia come idea regalo.

L’occorrente:

  • 1 calza di nylon (il gambaletto per intenderci) possibilmente colorata;
  • 2 grandi bottoni per gli occhi;
  • semi d’erba;
  • 1 piccolo elastico;
  • ago e filo;
  • cotone idrofilo;
  • 1 vasetto vuoto di vetro di marmellata o di yogurt.

Ed ecco come si fa:

  1. versare i semi nella calza;
  2. riempire la calza con il cotone e compattarlo bene. I semi devono rimanere sulla punta;
  3. ricavare un naso con l’elastico;
  4. cucire i bottoni e la bocca con un filo;
  5. immergere il tutto nell’acqua in modo che si inzuppi;
  6. riempire il vasetto d’acqua per circa 1/4 e infilare la “testa”;
  7. riempirlo nuovamente nei giorni a venire qualora evaporasse e …attendere
Ultimi articoli