Lo sviluppo del linguaggio: come non ostacolarlo
Articolo pubblicato su percorsiformativi06.it

Ogni bambino ha i propri tempi per raggiungere le diverse competenze e abilità che lo aiuteranno nel relazionarsi con gli altri e gestirsi autonomamente nella vita, ma alle volte i genitori si appoggiano troppo facilmente a questa teoria senza interrogarsi sulle proprie responsabilità di un eventuale ritardo nell’acquisizione di alcuni step di crescita del proprio figlio.

Valorizzare le qualità individuali del bambino riconoscendo, facilitando e rinforzando i suoi interessi, le sue curiosità, le sue preferenze e attitudini è compito di ogni figura educativa che si relaziona con il bambino, ma è necessario ricordarsi che ciò non vuol dire assecondarlo “passivamente”. 

Il comportamento e atteggiamento di ciascuna figura di riferimento del bambino ha inevitabilmente un effetto ed una conseguenza sul suo sviluppo, anche in termini di velocità di apprendimento di un’abilità, quale, per esempio, il linguaggio.

 

Leggi l'articolo completo

Ultimi articoli