Disegni su texture diverse

Un po’ di anni fa siamo andati al MuBa alla mostra di Munari “vietato non toccare” e la cosa che più mi aveva affascinato era un tavolo su cui erano posizionati dei pannelli di texture molto diverse tra loro su cui poter poggiare dei fogli, disegnare e creare un libro. Il ricordo è rimasto così impresso nella mia testa che nel tempo guardando qua e là’ (negozi, offerte, acquisti di altre mamme) ho raccolto diversi materiali per riproporre una versione casereccia.
E così in un giorno di pioggia e noia, come tanti giorni milanesi ultimamente, ho pensato che fosse arrivato il momento di allestire il tavolo della cucina e sbizzarrirci.
Il consiglio è trovare dei materiali che abbiano in rilievo forme diverse tra loro (disegni, fantasie, linee, cerchi) così da vederne e appurarne la diversità una volta completato il lavoro e che non siano troppo morbidi per evitare che la matita sprofondi nel foglio rompendolo.

La preparazione è molto semplice, come nel mio stile:

  • Tagliate i pezzetti di materiale della stessa misura
  • Posizionateli uno vicino all’altro
  • appoggiate sopra un foglio a4 e con matite colorate iniziate a disegnare..
  • ..e magia le texture diverse faranno il resto.
Ultimi articoli