I dinosauri: idee e attività per una festa in casa

Gli animali suscitano in ogni bambino un interesse più o meno accentuato con diverse reazioni: c’è chi li osserva, chi ne è intimorito, chi ne è affascinato ed estasiato, chi li vuole accudire, chi li coccolerebbe in ogni momento. Gli animali hanno il grande potere di attirare l’attenzione dei bimbi proprio perché sono molto diversi da loro e anche tra loro, hanno abitudini e comportamenti differenti dall’essere umano, ma sono come lui essere viventi. C’è chi “ancora” l’attenzione agli animali esistenti e chi,invece, è più attratto da quelli mostruosi del passato, quali i dinosauri.

In qualsiasi direzioni si orienti l’interesse di vostro figlio , io consiglio vivamente di perseguirlo in tutti i modi in cui vi viene in mente, perché contribuirete a fargli apprendere concetti e nozioni attraverso la curiosità e l’interesse.

 

Ho poi con il das di argilla avvolto un barattolo di vetro simulando la forma di un vulcano, per inserirlo all’interno di una vasca di farina di mais per allestire un contesto preistorico.

Quando Edo aveva quattro anni era fissato con i dinosauri e così per la sua festicciola di compleanno, ho deciso che sarebbe stato carino fare delle attività legate a questo argomento.

Ho costruito delle corone con la coda a dinosauro per gli invitati molto semplici: cartoncino di colori diversi, pinzatrice e il gioco è fatto.

 

Ma per far giocare i bambini servivano i protagonisti della festa: i dinosauri.

Ho acquistato dei piccoli dinosauri di plastica per poi inserirli uno ad uno in diversi palloncini, che poi ho riempito d’acqua, richiusi e fatti congelare per creare delle uova di dinosauro. Ho preso una bacinella, l’ho riempita di acqua tiepida, ho tagliato l’attaccatura del palloncino e ho fatto sciogliere a ciascun bambino un paio di uova di ghiaccio per scoprire quale dei dinosauri avevano trovato.

 

 

A quel punto potevano giocare in mezzo alla farina ed erano pronti per l’esplosione del vulcano, che non è altro che un mix di aceto, bicarbonato e acqua rossa (diventata tale grazie al colorante alimentare).

 

 

E per finire ogni bimbo ha potuto lasciare la sua impronta e quella del suo dinosauro impressa su un foglio da portarsi a casa.

Una delle feste che mi sia più riuscita, che non poteva finire in nessun altro modo se con biscotti a forma dinosauresche.

 

Ultimi articoli