Il pannolino come esperienza sensoriale

Il pannolino è un oggetto con cui i bimbi hanno a che fare fin da piccoli e con cui hanno un rapporto di amore e odio, soprattutto nella fatidica fase dello spannolinamento.

Ma se provassimo e imparassimo a giocarci in maniera diversa?

L’occorrente di cui si necessità è: un pannolino, acqua colorata con tempera, un cucchiaio, un contagocce.

Prima di procedere con il gioco/esperimento è necessario predisporre un telo o un foglio grande di carta su cui “lavorare” per agevolare l’operazione di pulizia successiva.

Si invita il bambino a impregnare il pannolino con liquidi colorati di diverse tonalità:

  • si noterà come il pannolino assorbe e fa scomparire i colori

  • dei tempi e modalità di assorbimento a seconda della quantità e velocità con cui si rovescia l’acqua (contagocce, cucchiaio, direttamente dal bicchiere)

  • di come il peso muti a seconda di quanto liquido si è messo

Una volta finita questa sperimentazione, si può dare il via alla fase dell’esplorazione:

  • Si fa toccare la base interna del pannolino per vederne la consistenza e la sensazione tattile che ne provoca

  • il bambino può aprire il pannolino e giocare con il contenuto gelatinoso

  • Si può decidere di fargli fare forme o semplicemente “paciugarci”

 


 
Ultimi articoli